ARTE

L'elenco dei premiati 2017 del Concorso "Lilly Brogi Lapergolaarte" di Firenze IX ed.
Auditorium di Via Folco Portinari, 5 Rosso Firenze ore 16 - Premiazione 28 Ottobre 2017

Elenco premiati 2017 

Premio alla carriera a Roberto Mosi

Premio alla carriera a Mauro Montacchiesi

Premio speciale ad Angelica Ticciati per “Il mio diario” Aletti Editore

Premio alla memoria a Menotti Galeotti

Premio speciale alla Stamperia Benedetti

Premio speciale a Jakline Nakash de Blanck

Premio all'artista Mirella Caruso

Premio all’artista Rosetta della Monica

Premio all’artista Giuseppe Tocchetti

Premio alla letterata Maria Patrizia Calabresi

Premio della giuria ad “Attrattore strano” di Vincenzo Villani e Concetta Berlantini

Premio all’Associazione “Durante e dopo di noi” Onlus ritira il premio Elio Rossi

Premio all’Associazione “La Martinella”  ritira il premio Carlo Campanella

Premio speciale della giuria a Giuseppe Manca per “La passione dell’apostolo” Albatros edizioni

 

Sezione A Poesia

1° Diego Lenzi

2° Stefania Paci

3° Gabriella Picerno

Finalisti

Daniele Ambrosini, Flavio Provini, Claudia Piccini, Maciej Durkiewicz.

 

Sezione B Raccolte poetiche

1° Alberto Tomiolo con “Alias” edito da Campanotto

2° Morteza Latifi Nezami con “Quando giunse a termine la gentilezza” edito da Joker

3° Evaristo Seghetta Andreoli con “Paradigma di esse” edito da Passigli

Finalisti

Arianna Sonia Scollo “Da un’altra angolazione” edito da C.A.S.A.

Caterina Uricchio “Emozione e poesia” Youcanprint edizioni

Margherita Caldarelli “Voci del  tempo”  edizioni Pegaso

Luca Vitali Rosati “Frammenti” Streetlib edizioni

Annalisa Rodeghiero “Versodove” edito da Blu di Prussia

Giancarlo Secci “Bintiseti poesias” edito da Aracne

Maria Cristina Biasoli  “Io sono figlia di un re” edito da Ibiskos Ulivieri

Raffaella Feola Pota "Una donna, una vita" Edizioni Saletta dell'Uva

Daniele Barni “Piccola antologia di anonimi contemporanei” edito da Italic

Caterina Gianuizzi “Sotto un cielo bianco” Edizioni della Meridiana

 

Sezione C Racconti

1° Duccio Del Matto

2° Ivana Saccenti

3° Luca Tognaccini

Finalisti

Afrisio Ferretti, Pietro Rainero

 

Sezione D Saggistica

1° Ex Aequo Christian Zanon “ADHD” Arkadia edizioni

1° Ex Aequo Emanuele Corocher “Centanni di eroismi sconosciuti” Albatros edizioni

2° Rino Fruttini  “Quasi come Forrest Gump” Albatros edizioni

3° Roberto Ivaldi “Una storia barocca” Europa edizioni

Finalisti

Daniela Bernagozzi “Costa San Giorgio”

Angelo Vaccari “Santa o prostituta?” Circorivolta edizioni

 

Sezione E Libri Lett.

1° Ornella Fiorentini  “Donna di drago” Chipiunearte edizioni

2° Elisa Maria Rebecca  “Oltre le nuvole” Europa edizioni

3° Nico Bertoncello “A due passi dal cuore” Storie di periferia Attilio Fraccaro editore

 

Finalisti

Vittorio Venturi “Brutta cosa la guerra” Ibiskos Editrice Risolo

Silvia Sterpone con “Quel viaggio nell’ignoto oltre la terza dimensione” Albatros edizioni

Andrea Bruzzichelli  con “Per delizia degli Dèi” Edizioni Tracce Pescara

F.J.V. Bucalo con “Nero d’assenzio” Calabria letteraria editrice

El Grinta con “Giuseppe” Albatros  edizioni

Mara Bachiorri “Eternal Roots” Albatros edizioni

Valter Toniato “Semplice non semplice, incredibilmente efficace, trovata la chiave della salute” Europa Edizioni

 

Sezione F Ebook

1° Silvia Matricardi “In Aeternum” edito da Youcanprint

2° Simone Riberto “Sotto il segno del Karaoke” Albatros ed.

3° Daniele Ossola “Storie di tanti” Booksprint edizioniFinalisti

 

Finalisti

Riccardo Ildebrando Tucci “Molte anime”,  Andrea Bertussi “La vendetta del Falco” Albatros ed. 


Vedi Evento

ARTE

Le immagini e i filmati de L’Etrusca fra colori di Tuscia
2-10 Agosto 2017 Auditorium Spadolini Consiglio regionale della Toscana

 

 

 

 
 
 
 

L’ETRUSCA TRA I COLORI DI TUSCIA

DI LILLY BROGI


Inaugurata il 2 agosto 2017 a Palazzo del Pegaso, nell’auditorium Spadolini con il patrocinio della Regione Toscana, l’originale mostra “L’Etrusca tra i colori della Tuscia” propone quattordici sculture in cartapesta e sedici dipinti con tecnica mista di Lilly Brogi, poliedrica artista appartenente al miglior panorama figurativo italiano dei nostri giorni. Imponente, con i suoi centottantacinque centimetri di altezza, spicca per fulgida grazia la policroma Etrusca. Chiaro esempio di maestria scultorea di matrice popolare, è costituita da materiali poveri quali il ferro, il legno, la colla e la carta. La linea curva, arabescata, di derivazione floreale è presente nelle braccia dell’intrigante e misteriosa donna che, indomita, ha attraversato il tempo e lo spazio per giungere fino a noi. Testimonia il legame indissolubile con la civiltà etrusca distintasi, tra l’altro, per il ruolo preminente attribuito alla donna nella società dell’epoca e l’immediatezza espressionistica presente nelle arti figurative. Da un punto di vista scultoreo, evidenzia altresì l’attualità della tradizione avanguardistica del primo Novecento che predilige la linea sinuosa e armonica, presente in natura, da coniugarsi con l’abilità della costruzione plastica. Lo Stile Floreale, che si ispira anche alla pittura lineare giapponese, tende a superare l’antinomia tra la nascente industria e l’arte al fine di abbellire la vita quotidiana. Le braccia dell’Etrusca ci recano l’incanto della bellezza che salva il mondo dalla barbarie e dal fango. Nella mano sinistra porge una piccola casa antica che auspica il processo evolutivo dell’architettura a misura non solo dello spazio fisico, ma anche della nostra dimensione interiore. Nella mano destra tiene una lampada ad olio che rappresenta la luce della conoscenza. L’Etrusca reca in sé un messaggio d’amore: si deve imparare dagli esempi della Storia per non ricadere negli stessi errori. Elemento sostanziale, che dona un senso di immanente, leggiadra maestosità alla statua di cartapesta, sono gli splendidi piedi prensili che si appoggiano sull’azzurro globo terracqueo. L’essenza della femminilità, intesa come valorizzazione dell’intelligenza della grande madre dispensatrice di pace e prosperità a tutta l’umanità, rappresenta parte della prodiga poetica artistica di Lilly Brogi, che mira all’elevazione spirituale. Nella parte inferiore del corpo, si aprono quindi infiniti scenari di valenza cosmica in cui l’Etrusca, che è Donna, indica la via della salvezza dalle umane sofferenze. Deliziose creature, in bilico tra Terra e Cielo, sono le sculture di piccole dimensioni. Se, con l’Etrusca, condividono la pregnanza materica dell’arte povera, se ne distaccano anch’esse levando le snelle braccia al cielo per giocare a palla con la luna o prendere le stelle. L’eleganza insita nelle linee curve si compenetra all’audacia delle diagonali e dei piani inclinati quando, in particolar modo, l’opera è composta da due figure che si uniscono in un abbraccio. Ideale e sincero, fuga ombre e solitudine per l’eternità. L’afflato mistico è insito nell’arte di Lilly Brogi che persevera a mostrare fede e fiducia in piani astrali intuibili e prossimi solo a coloro che umilmente si avvicinano alla verità rivelata tramite la consapevolezza di poter incontrare, strada facendo, un angelo nel clochard dell’angolo o nell’anziano solo o nel bambino portatore di handicap.
Senza ombra di dubbio lo spettatore è attratto anche dai dipinti cromaticamente accesi. L’impatto visivo è forte poiché Lilly Brogi sembra aderire al punto di vista di Henry Matisse, il padre del movimento espressionista dei Fauves. Il colore si manifesta per quello che significa e raggiunge: la fusione dei sensi. L’approccio sinestetico è tipico di alcuni artisti, che sono stati anche valenti musicisti. Kandiski sentiva i colori vibrare come note musicali o vedeva un suono illuminarsi di luce blu o gialla o rossa, a cui dava una potenzialità simbolista. Ricrea la realtà con il colore astraendosi coraggiosamente dal dato naturalistico. Gli si affianca nel Der Blaue Reiter, versione espressionista tedesca dei francesi Fauves, il raffinato Paul Klee che fissa sulla tela i morfemi, unità minime del disegno. Inventa oniricamente nuove creature avulse dalla pesantezza di un oggettivo riscontro corporeo. Anche Lilly Brogi ha un atteggiamento sinestetico nei flowers che illumina di luce musicale tramite la materia pittorica. Affiora sotto forma di corolla, di seme, di foglia, di fuscello, di albero della vita. Vibrano di suoni divini poiché, anche se talvolta raggiungono l’astrazione, rimandano ad un universo anche capovolto quando prevale l’azzurro, sia di cielo che di oceano. Ci si immerge nella pace dello spirito. I fiori ondeggiano alla brezza o si fanno cullare dalla corrente; poco importa, se sono esempio di gioia e di riconoscenza per la semplice abbondanza di esistere. La tavolozza cromatica di Lilly Brogi esplode di energia dinamica inarrestabile. Come Kandiski e Klee, sa cogliere il mistero della creazione allo stadio embrionale. La mancata adesione al dato figurativo oggettivo nobilita la continua ricerca del processo creativo della vita stessa.

Ornella Fiorentini
 

 


Vedi Evento

ARTE

L’Etrusca fra i colori di Tuscia
Incontro fra Arte e Letteratura - 2-10 Agosto 2017 ore 15-17 Auditorium Spadolini Consiglio regionale della Toscana

 L’ETRUSCA TRA I COLORI DI TUSCIA

DI LILLY BROGI


Inaugurata il 2 agosto 2017 a Palazzo del Pegaso, nell’auditorium Spadolini con il patrocinio della Regione Toscana, l’originale mostra “L’Etrusca tra i colori della Tuscia” propone quattordici sculture in cartapesta e sedici dipinti con tecnica mista di Lilly Brogi, poliedrica artista appartenente al miglior panorama figurativo italiano dei nostri giorni. Imponente, con i suoi centottantacinque centimetri di altezza, spicca per fulgida grazia la policroma Etrusca. Chiaro esempio di maestria scultorea di matrice popolare, è costituita da materiali poveri quali il ferro, il legno, la colla e la carta. La linea curva, arabescata, di derivazione floreale è presente nelle braccia dell’intrigante e misteriosa donna che, indomita, ha attraversato il tempo e lo spazio per giungere fino a noi. Testimonia il legame indissolubile con la civiltà etrusca distintasi, tra l’altro, per il ruolo preminente attribuito alla donna nella società dell’epoca e l’immediatezza espressionistica presente nelle arti figurative. Da un punto di vista scultoreo, evidenzia altresì l’attualità della tradizione avanguardistica del primo Novecento che predilige la linea sinuosa e armonica, presente in natura, da coniugarsi con l’abilità della costruzione plastica. Lo Stile Floreale, che si ispira anche alla pittura lineare giapponese, tende a superare l’antinomia tra la nascente industria e l’arte al fine di abbellire la vita quotidiana. Le braccia dell’Etrusca ci recano l’incanto della bellezza che salva il mondo dalla barbarie e dal fango. Nella mano sinistra porge una piccola casa antica che auspica il processo evolutivo dell’architettura a misura non solo dello spazio fisico, ma anche della nostra dimensione interiore. Nella mano destra tiene una lampada ad olio che rappresenta la luce della conoscenza. L’Etrusca reca in sé un messaggio d’amore: si deve imparare dagli esempi della Storia per non ricadere negli stessi errori. Elemento sostanziale, che dona un senso di immanente, leggiadra maestosità alla statua di cartapesta, sono gli splendidi piedi prensili che si appoggiano sull’azzurro globo terracqueo. L’essenza della femminilità, intesa come valorizzazione dell’intelligenza della grande madre dispensatrice di pace e prosperità a tutta l’umanità, rappresenta parte della prodiga poetica artistica di Lilly Brogi, che mira all’elevazione spirituale. Nella parte inferiore del corpo, si aprono quindi infiniti scenari di valenza cosmica in cui l’Etrusca, che è Donna, indica la via della salvezza dalle umane sofferenze. Deliziose creature, in bilico tra Terra e Cielo, sono le sculture di piccole dimensioni. Se, con l’Etrusca, condividono la pregnanza materica dell’arte povera, se ne distaccano anch’esse levando le snelle braccia al cielo per giocare a palla con la luna o prendere le stelle. L’eleganza insita nelle linee curve si compenetra all’audacia delle diagonali e dei piani inclinati quando, in particolar modo, l’opera è composta da due figure che si uniscono in un abbraccio. Ideale e sincero, fuga ombre e solitudine per l’eternità. L’afflato mistico è insito nell’arte di Lilly Brogi che persevera a mostrare fede e fiducia in piani astrali intuibili e prossimi solo a coloro che umilmente si avvicinano alla verità rivelata tramite la consapevolezza di poter incontrare, strada facendo, un angelo nel clochard dell’angolo o nell’anziano solo o nel bambino portatore di handicap.
Senza ombra di dubbio lo spettatore è attratto anche dai dipinti cromaticamente accesi. L’impatto visivo è forte poiché Lilly Brogi sembra aderire al punto di vista di Henry Matisse, il padre del movimento espressionista dei Fauves. Il colore si manifesta per quello che significa e raggiunge: la fusione dei sensi. L’approccio sinestetico è tipico di alcuni artisti, che sono stati anche valenti musicisti. Kandiski sentiva i colori vibrare come note musicali o vedeva un suono illuminarsi di luce blu o gialla o rossa, a cui dava una potenzialità simbolista. Ricrea la realtà con il colore astraendosi coraggiosamente dal dato naturalistico. Gli si affianca nel Der Blaue Reiter, versione espressionista tedesca dei francesi Fauves, il raffinato Paul Klee che fissa sulla tela i morfemi, unità minime del disegno. Inventa oniricamente nuove creature avulse dalla pesantezza di un oggettivo riscontro corporeo. Anche Lilly Brogi ha un atteggiamento sinestetico nei flowers che illumina di luce musicale tramite la materia pittorica. Affiora sotto forma di corolla, di seme, di foglia, di fuscello, di albero della vita. Vibrano di suoni divini poiché, anche se talvolta raggiungono l’astrazione, rimandano ad un universo anche capovolto quando prevale l’azzurro, sia di cielo che di oceano. Ci si immerge nella pace dello spirito. I fiori ondeggiano alla brezza o si fanno cullare dalla corrente; poco importa, se sono esempio di gioia e di riconoscenza per la semplice abbondanza di esistere. La tavolozza cromatica di Lilly Brogi esplode di energia dinamica inarrestabile. Come Kandiski e Klee, sa cogliere il mistero della creazione allo stadio embrionale. La mancata adesione al dato figurativo oggettivo nobilita la continua ricerca del processo creativo della vita stessa.

Ornella Fiorentini

 

 

Il 2 Agosto 2017 presso l’Auditorium Spadolini del Palazzo del Pegaso sede del Consiglio regionale della Toscana alla ore 15 avverrà l’inaugurazione delle mostra di Lilly Brogi tritematica fra pittura, poesia e scultura. Gli intervenuti potranno ammirare la statua policroma dedicata alla Etrusca che sorregge in una mano la luce rischiarante il futuro dell’umanità e nell’altra la dimora primigenia che partendo dai primi insediamenti si sviluppò fino alla moderna complessità urbana. L’incontro vedrà protagonisti i seguenti relatori: per la mostra artistica Ornella Fiorentini per la poesia Anna Balsamo per la biografia Daniele Menicucci e per i rapporti esterni Carmelina Rotundo. Nella serata verrà presentata per la seconda volta l’Antologia Pianeta Donna con la presenza degli attori Daniele Ambrosini e Franco Costantini che ci diletteranno con un recital di testi scelti dall’Antologia e dell’ultimo libro di Lilly Brogi “Bonjour Ameriga Ameriga” dedicato a Papa Francesco.


Vedi Evento

ARTE

I libri più belli del Premio 2017
28 Ottobre 2017

F.J.V. Bucalo “Nero d’assenzio”. Intreccio felice del grande lusso sociale presente in alcuni regimi totalitari. Assenzio per annebbiare e stordire , un messaggio criptico per interpretare una grande storia d’amore.
Caterina Gianuizzi “Sotto un cielo bianco Poesie 1984 – 1995” La Meridiana Edizioni. La poetessa osserva, deduce, critica tutti gli atti compiuti dalla umanità che incontra e li traduce tutto in poetica espressione.
Caterina Uricchio “Storielle”.
Caterina Uricchio “Emozione e poesia” Youcanprint edizioni. Emozioni che provengono dalla vita comune di tutti i giorni. Gioia e dolori, tristezza e felicità si intrecciano e si scambiano sullo sfondo di una natura incantata.
El Grinta “Giuseppe” Albatros il Filo Edizioni
Giuseppe F. Merenda “Landolfo D’Aquino” vita intemerata di un domenicano ateo. Questo volume ci propone una letteratura ispirata al XI secolo che fa intravedere ancora offuscato da ossessioni e paure la vita del tempo prospettando un futuro dove la razionalità libera l’umanità futura.
Margherita Cardarelli “Voci del tempo” Edizioni Pegaso.Ricordi di tutta una vita trascorsa in corde armoniche nella poetica Firenze, città del cuore alla quale risponde l’eco d’amore della sua vita che si protrae nel tempo.
Lorenzo Petrosillo “Sovranità. Teologia e Sacro alle origini di una categoria politica” Edizioni Saecula. Volume di notevole interesse socio culturale nel quali sono evidenziati riflessi e i problemi tra religione ed etica.
Silvia Sterpone “Quel viaggio nell’ignoto oltre la terza dimensione”. Fantascienza pressante nelle pagine di questo libro che si svolge incontrastato tra bene e male. E’ il tempo che risolve queste situazioni irreali.
Luca Tognaccini “L’origine del nome Arezzo: un mistero svelato”. Arezzo città toscana importante, laboriosa ed antica qui si cerca di decifrarne il nome alla origine.
Luca Tognaccini “Lezioni cubane” Edizioni Sandron. L’amore, l’erudizione e la bellezza del “sogno cubano”arriva con l’istinto dell’uomo di esplorare e conoscere il mondo. L’autore ci porge questa idea meravigliosa.
Marco Caputi “Il sogno di Rebecca” Edizioni Romana Editrice. Come in un sogno i protagonisti vivono la vita in un lager nazista, poi la resurrezione contrastata e diversa dalla realtà agognata ma pur sempre accettabile.
Maria Calistri “Gli animali filosofi” Montedit Edizioni. Cura estrema nella esposizione psicologica degli animali. Gli stessi sono indagati e risultano compagni ed amici con cui gioire in vite parallele. Libro che ha un sua posto nella storia della sensibilizzazione verso la categoria animali che ha tanta parte nella vita e nella storia dell’umanità.
Walter Memmolo e Angelo R. Memmolo “Pietro, Giuseppe e il lenzuolo” Gangemi Editore. Romanzo passionale in cui la storia si intreccia alla più sofferta e profonda religiosità. Gli autori sorvolano il reale sfiorando la fantasia.
 


Vedi Evento

ARTE

I filmati della presentazione di Pianeta Donna
Salone Annigoni Basilica di San Marco - 29 Maggio 2017 ore 17 Via Cavour, 56 Firenze

Bel pomeriggio letterario per la presentazione dell'Antologia Pianeta Donna che ha visto la presenza di molti dei protagonisti della pubblicazione. Erano presenti Carla Aldegheri, Caterina Gianuizzi, Jacqueline Monica Magi, Jakline Nakash De Blanck, Mary Bianchi, Anna Balsamo, Leonardo Altieri, Rocco Pagliani, Carmelina Rotundo, Daniele Menicucci, Grazia Finocchiaro, Emir Sokolovic. Hanno dato un interessante resconto su questa iniziativa di successo Lilly Brogi, Ornella Fiorentini, Giancarlo Bianchi e Carmelina Rotundo. Ha allietato l'incontro con un recital poetico Daniele Ambrosini ben supportato dalla chitarra di Lorenzo Sangaletti.

 


Vedi Evento

ARTE

Le immagini dell'Antologia Pianeta Donna
Presentazione nel salone Annigoni della.Basilica di S. MARCO - 29 Maggio 2017 ore 17 Via Cavour, 56 Firenze

Bel pomeriggio letterario per la presentazione dell'Antologia Pianeta Donna che ha visto la presenza di molti dei protagonisti della pubblicazione. Erano presenti Carla Aldegheri, Caterina Gianuizzi, Jacqueline Monica Magi, Jakline Nakash De Blanck, Mary Bianchi, Anna Balsamo, Leonardo Altieri, Rocco Pagliani, Carmelina Rotundo, Daniele Menicucci, Grazia Finocchiaro, Emir Sokolovic. Hanno dato un interessante resconto su questa iniziativa di successo Lilly Brogi, Ornella Fiorentini, Giancarlo Bianchi e Carmelina Rotundo. Ha allietato l'incontro con un recital poetico Daniele Ambrosini ben supportato dalla chitarra di Lorenzo Sangaletti.

 

Antologia Letteraria “Pianeta Donna”

1 Carla Aldegheri poetessa di Verona nata nel 1956 è presente in alcune antologie letterarie.

2 Umberto Allori poeta e pittore livornese ha partecipato alle seguenti antologie poetiche: 2011 “Cento voci verso il cielo” Edizioni Youcanprint, 2015 “Poeti in bici” Edizioni Polistampa, 2015 “Premio Poesia Sacravita” Misericordia di Firenze.

3 Leonardo Altieri poeta di Bologna ha pubblicato: “Sotto le mura di Kastélpracém edito dal Albatros il Filo nel 2016.

4 Daniele Ambrosini poeta di Firenze ha pubblicato: “Fonte del Sole” Sonetti e altre liriche Aletti Editore nel 2011, “La Fronda esperia” Aletti Editore nel 2013. Partecipazioni ad antologie poetiche: “Fonte del Sole” Il Fauno Editore nel 1989 e Antologia “Il Tiburtino” Aletti Editore nel 2014

5 Anna Balsamo poetessa fiorentina ha pubblicato: nel 1988 Imbrigliare lka Chimera (Harnessing lka Chimera, nel 1991 “ Cielo e Terra e Ancora Primavere” Edizioni Agemina, nel 2003 “11 Avventure D’Anima” Ibiskos editore, nel 2006 Taj Mahal Passion Ibiskos editore, nel 2011 “Qui è Scalo di Spiriti della Memoria” Ibiskos Ulivieri, nel 2014 “Stanotte pazzi capricci da inseguire. Caleidoscopio” Recitativi haiku coro e voce singola per i préludes I e II volume di Claude Debussy edizioni Polistampa. Partecipazione ad antologie poetiche: nel 2004 “Quindici Poetesse Fiorentine” Bastogi Editrice Italiana, nel 2003 “I Poeti dell’Arca” Bastogi Editrice Italiana.

6 Daniela Belardi poetessa fiorentina maestra elementare ha scritto l’Antologia pianeta poesia “Le Favole”.

7 Franca Bellucci poetessa nata a Empoli (FI). Nelle sue pubblicazioni ci sono opere sia d'ambito storico sia d'ambito poetico. Riguardo alle raccolte di poesia, queste le pubblicazioni di opere intere: Bildungsroman. Professione insegnante 1973-1991, Fucecchio, Edizioni dell'Erba, 2002; Sodalizi, Fucecchio, Edizioni dell'Erba, 2007; La Giostra stravolta, San Cesario di Lecce, Manni, 2012;Insieme, Livorno, Edizioni Erasmo, 2013; Mare d'amare donne. Rapsodia, San Cesario di Lecce, Manni, 2016; Le ragioni dei fiori, Livorno, Edizioni Erasmo, 2016.

8 Giancarlo Bianchi poeta fiorentino ha pubblicato: nel 1971 “Poesie” Edizioni Gabrieli, nel 1975 “Frammenti” Edizioni Il Fauno, nel 1981 “Bandiere Pulite” Edizioni Rebellato, nel 1985 “Il ramo del primo sole” Edizioni Hellas, nel 1992 “Rugiada nella rete d' oro” Edizioni Le regioni, nel 2006 “Come una monodia” Edifir nel 2009 “Nel cuore dell'azzurro” Edizioni Polistampa, nel 2010 “Nel tuo volto” Novecento Poesia, nel 2014 “All'àncora del tempo” Edizioni Polistampa, “La limpida follia del sogno” Fuori binario libri-Saggistica, 2011 Memorie per Adolfo Oxilia dall'Ultima alla Camerata dei poeti Edizioni Polistampa, 2015 Poeti in bici Edizioni Polistampa, 2015 Il dono dell’anima per Duccia Camiciotti, L'Altana Saggistica nel 2016. Da Firenze Alle stelle. Per Vanna Bonta, L’Altana Saggistica nel 2016.

9 Mary Bianchi poetessa fiorentina una parte della sua produzione letteraria è stata pubblicata su internet e nella rivista del CRAL dipendenti del Comune di Firenze. E’ presente nell’antologia “Poeti” in Toscana del 2014 edizioni Il Masso delle Fate. Ha pubblicato “Le parole finestre dell’anima” nel 1997, “La nebbia sfianca la collina” nel 2000, “Quel tratto di matita” nel 2000, “S…. fuma il tempo” nel 2000, “Io sono colei” nel 2002, “Il senso delle parole” nel 2015.

10 Graziella Bindocci artista e poetessa nata a Montalcino ha partecipazioni ad Antologie poetiche: “Parole di Pace”, “I poeti dell’Arca II”, “Poesie d’Amore del Terzo Millennio”, “…Questo Calice Amaro” edito da Polistampa nel 2010 e nel III Volume della Letteratura italiana pubblicato da Bastogi Editrice Italiana nel 2008.

11 Angela Anna Maria Bitetti poetessa nata a Gioia del Colle ha partecipato alle antologie poetiche: “I migliori anni” realizzata dal Caffè letterario La Luna e il Drago nel 2014 e “Antologia poetica – Festival internazionale delle emozioni – III edizione nel 2015.

12 Alma Borgini poetessa e saggista, nata a Firenze. Laureata in Lettere all’Università fiorentina col prof. W. Binni, ha insegnato negli istituti superiori, svolgendo contemporaneamente attività critica. Ha collaborato, fra gli altri, con Franco Manescalchi a Pianeta Poesia. Ha pubblicato i libri: Poesie (1993), Cristalli di memoria (1994), Una notte e lo specchio (1999, introduzione critica di S. Ramat), Soffiare sulle acque (2005, con prefazioni di E. Giachery e C. Mezzasalma), Ballata scorretta (2009), La rete di Indra (2011).

13 Carla Brizzi, figlia d'arte, vincitrice di premi internazionali di scultura e poesia, si diletta con passione nella fotografia. Fa parte del Gruppo Artistico Femminile EV'ART di cui è la fondatrice e coordinatrice.

14 Martina Brizzi poetessa di Montecatini Terme ha partecipato alla antologia “Poeti in Bici” edita da Polistampa nel 2015.

15 Lilly Brogi poetessa di Livorno ha pubblicato: nel 2005 ”Toscana... Cave canem fra leggenda e realtà” Bastogi Editrice Italiana, nel 2007 “Un soffio di vita” Bastogi Editrice Italiana, nel 2009 “Entro l'arco del mio giorno” Bastogi Editrice Italiana, nel 2010 Amoreggiandone Youcanprint, nel 2012 “Agresti fiori per la Repubblica” Youcanprint, nel 2016 “Bonjour Ameriga Ameriga” Youcanprint, nel 2016 “Alfredo Alfredo... Un anno di poesia. La personalità poetica di Alfredo Vernacotola” Youcanprint nel 2016. Partecipazione ad antologie poetiche: “Poesie d' amore" per il terzo millennio Bastogi Editrice Italiana nel 2007, “Letteratura Italiana" Bastogi Editrice Italiana nel 2007, “Il Vento della Libertà" Coop auser nel 2007, Letteratura Italiana Bastogi Editrice Italiana nel 2008. “....Questo calice amaro” Polistampa nel 2010. “Cento voci verso il cielo” Edizioni Youcanprint, 2011, “Poeti in bici” Edizioni Polistampa nel 2015, Premio Poesia Sacravita Misericordia di Firenze nel 2015.

16 Maria Patrizia Calabresi è una bibliotecaria, responsabile sala Bibliografia, Biblioteconomia e Repertori di base presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.

17 Margherita Cardarelli nata a Roma vive a Firenze fin dalla prima infanzia. Laurea in lettere in storia medevale. Ha pubblicato: “Vita con mio padre” Edizioni Esi di Napoli 1994, “Ritratti di famiglia” del 2005, “Il nonno carbonaro” per Novecento poesia nel 2009, “Good bye Pola” nel 2013, nel 2013, Antologia poetica “Voci dal tempo” nel 2014 Edizioni Pegaso di Firenze. Un ultimo libro del 2016, è intitolato “Fra i banchi” (La mia vita).

18 Duccia Camiciotti poetessa fiorentina ha pubblicato: “Il Prometeo”, Editrice Domograf nel 1966, “Il tempo di Meg Dombrowskji”; con Claudio Battisch, Editore Gastaldi Milano nel 1970, “Il Prozio Silas ed altri racconti”; Pietro Chegai Editore nel 1989, "Il Gran Sacerdote Balaam"; Pietro Chegai Editore, Firenze nel 1991, “Figurazione”; Pietro Chegai Editore, Firenze nel 1993, “La Conchiglia del Nautilo”; con Claudio Battisch, Pietro Chegai Editore nel 1994, “Eden Perduto”; Edizioni Il Ramo D'Oro nel 1996, “Risposta del vento”; Pietro Chegai Editore nel 1999, “Cantico per un Paesaggio”; Edizioni Il Ramo D'Oro nel 2000, “Sogno ricorrente”; raccolta di poesie Collezione Il caprifoglio, Editrice Ibiskos, Empoli nel 2000, “Nelle Braccia di Gea”; Pietro Chegai Editore, Firenze nel 2002, “Shangrila”; Aletti Editore, Roma nel 2003, “Nostro quotidiano delirio”; L'Autore Libri, Firenze nel 2006, “Rapsodia”; Gabrieli International nel 2008, “Il Quotidiano della Beat Generation e la IV dimensione”; Bastogi Editrice Italiana, Foggia nel 2009, “Ultima Onda Anomala”; Editore L'Autore Libri del 2009. Partecipazioni ad antologie poetiche: "Questo Calice Amaro" raccolta di poesie Editore Polistampa del 2009, “Antologia del Novecento”; Editore Gugnali, "Slanci e partecipazione"; Bastogi Editrice Italiana, Foggia del 2004, “Cento voci verso il cielo”; Edizioni Youcanprint del 2011.

19 Alberto Caramella poeta di Firenze ha pubblicato: “Mille scuse per esistere” edizioni Le Lettere nel 1995, “I viaggi del Nautilus” edizioni Le Lettere nel 1997, “Lunares Murales” edizioni Le Lettere nel 1999, “La Casa della Luce. Tra architettura e poesia, a cura di A. Caramella, Vanni Scheiwiller all'insegna del pesce d'oro, Milano e Fondazione il Fiore, Firenze nel 1999, La nuova città di Scandicci si specchia con Firenze (The New City of Scandicci Finds a Mirror in Florence). Una proposta tra Poesia e Architettura (A proposal between poetry and architecture), traduzione di A. Oldcorn, Firenze, Edizioni Polistampa nel 2000, “Il soggetto è il mare” Stampa2009 nel 2000, “Interrogazione di poesia” Crocetti nel 2000, “Cartella di vacanza” (sur le Lac Léman) Edizioni Polistampa nel 2000, “Festa di Vivere i Mostri del Moto” Editrice Artichaut nel 2001, Pulizia (o del percezionismo) Passigli Editore nel 2003, “Il libro liberato” Passigli Editore nel 2005.

20 Ester Cecere poetessa di Taranto ha pubblicato: “Burrasche e Brezze” Albatros Il Filo nel 2010, “Come foglie in autunno” Edizioni Tracce 2012, “Fragile. Maneggiare con cura” Kairòs Edizioni 2014, “Istantanee di vita” Kairòs Edizioni nel 2015, con l’India nel cuore WIP Edizioni 2016, Non vedo, non sento e… WIP Edizioni Bari nel 2017. Partecipazione ad Antologie poetiche: “Scissione blues. Poesie contro le centrali nucleari” Edizioni La Valliva e “Atti del Premio Mario Luzi – Edizione 2011”.

21 Maria Luigia Ciccone poetessa ha partecipato all’Antologia poetica “Antologia Canto 31” del 2017.

22 Giuseppe Colapietro poeta operante a Firenze ha pubblicato “Lucerna di versi” edito dal il Masso delle Fate nel 2011.

23 Emanuele Corocher scrittore ha pubblicato: Dialogo con il misterioso “Piccolo Popolo”. Storia da Babele ad oggi Seneca edizioni nel 2013 “Il piccolo popolo e il pianeta terra” per Albatros il Filo nel 2015 e “Cento anni di eroismi sconosciuti” Albatros il Filo 2015.

24 Marco Corsi poeta di Roma ha pubblicato “E ancora leggera la brezza” edito dai Quaderni del Manto.

25 Maria Antonella D’Agostino poetessa di Matera ha pubblicato: “Rose appassite e schegge di cristallo” – Montedit, “Sfondando l’azzurro, sfiorando l’abisso” – Montedit, “Non sono petali” – LuoghInteriori, Figlia di Tetide – Amicolibro.

26 Rosa Della Monica pittrice nata ad Agri vive e lavora a Roma.

27 Annitta Di Mineo poetessa siciliana residente a Gallarate ha pubblicato “La memoria e i suoi volti” Dornetti Editore nel 2016.

28 Fulvia Diotti nata il 13/6/1953 ha pubblicato le raccolte "Microcosmo del Macrocosmo Quattro stagioni dalle Langhe al Mare" con Aletti e "Incipit Parole Miti Emozioni" con Europa Edizioni; altre poesie sono state inserite in Raccolte diverse edite da Aletti e da Casa Editrice Pagine.

29 Stella Feroleto poetessa di Catanzaro.

30 Grazia Finocchiaro poetessa siciliana operante in Firenze ha pubblicato: “Cristalli di parole” Carta e Penna Editore nel 2010, “Oltre i silenzi, Silloge poetica” Edizioni del Poggio nel 2015 e l’Ebook “Poesie timide”. Partecipazioni antologie poetiche: “Dipthycha 2” TraccePerLaMeta Edizioni nel 2015.

31 Ornella Fiorentini poetessa di Ravenna ha pubblicato: nel 2004 Il cuore a fette, nel 2007 Cuore d'artista, nel 2007 Teodora Degli Innocenti, nel 2008 A bocca chiusa, nel 2009 La bambola di Solange edizioni Mani di Strega, nel 2009 Diamanti edizioni Tabula Fati, nel 2010 Obiettivo Veronika, nel 2010 Le stelle di San Lorenzo, nel 2010 Nena del Guadalquivir Il Convivio Edizioni, nel 2011 Si può morire per amore? Edizioni Centro Studi Tindari Patti. Nel 2012 Sciamana Edizioni Tabula Fati, nel 2012 E perché dovrei pentirmi? Edizioni Tabula Fati, nel 2013 Girasole Caparbio Edizioni Centro Studi Tindari Patti, nel 2014 E perché dovrei pentirmi Tabula Fati Edizioni, nel 2015 Agustín nella Terra del Fuoco Giovanelli edizioni, nel 2015 Diamanti - Poesie di Resurrezione Tabula Fati Edizioni, nel 2015 Dove si posano gli aironi Edizioni Helicon, nel 2015. Partecipazioni antologie poetiche: Poeti in bici Edizioni Polistampa e nel 2015 Premio Poesia Sacravita Misericordia di Firenze.

32 Menotti Galeotti nato a Bari ma ha svolto la sua attività poetica a Firenze, ha pubblicato: La voce Libroitaliano nel 2000, La strada di Camparca Helicon nel 2002, Semi d'amore Helicon nel 2003, Parole sepolte Helicon nel 2004, Vivere il sogno Helicon nel 2004, Oltre mare Polistampa nel 2006, Oltre canto Helicon nel 2007, Identità poetiche (Fuoricampo) Helicon nel 2008, Mitologie interiori Helicon nel 2008 L'albero nudo Helicon nel 2009, Versi e racconti Polistampa nel 2010, Storie di strada Polistampa nel 2013, Metafore del tempo, Fratini Editore, 2014. Per la prosa: Il maestro di musica e altri racconti Helicon nel 1999, Vivere per due L'Autore Libri nel 2000, La compagna e racconti scelti Helicon nel 2001, Neno Helicon nel 2003, II lungo viaggio Bastogi nel 2003, Inchiostro verde Libroitaliano nel2003, La gatta di via Cimabue Helicon nel 2004, I passi e i giorni Helicon nel 2005, Racconti serie aperta Polistampa nel 2006. Partecipazione ad antologie poetiche: Cento voci verso il cielo Edizioni Youcanprint nel 2011, Poeti in bici Polistampa nel 2015.

33 Fabrizio Giacomini nato a Siena il 02 Agosto 1968. Libro pubblicato “Un'apocalisse da tre soldi” Editore Albatros il Filo.

34 Caterina Gianuizzi poetessa di Firenze dopo la maturità classica si è laureata in Economia e Commercio, con una tesi in Storia Economica su “Gli aspetti economici del Mecenatismo in Italia nel Rinascimento”. Ha avuto sempre la passione per l'arte e la poesia. Ha pubblicato: nel 2007 “Sotto un cielo bianco. Poesie 1984- 1995” (Edizioni della Meridiana, Firenze), nel 2010 è stata pubblicata una sua poesia, dal titolo "Il mare di Galilea", nella raccolta: Gli inediti del Premio internazionale Mario Luzi 2010. Vol. 1 (Fondazione Mario Luzi, 2010), nel 2015 ha eseguito le illustrazioni per il libro di Teresa Minguzzi Gianuizzi, “All’aurora ti cerco. Preghiere e riflessioni sui salmi” (Edizioni Polistampa, Firenze, 2015).

35 Alessandra Leone artista nata a Roma operante a Bruxelles.

36 Leonora Leonori Cecina nata a Roma da famiglia fiorentina è una poetessa fiorentina ha pubblicato: “Frammenti di poesie” nel 1995, “Sensazioni di vita” nel 1995, “Valzer di sensazioni” Edizioni Lo Faro nel 1997 “Cipressi a mezzanotte” nel 1998, “Poesia & Management”, “Folletti nell’Ombra” Edizioni Polistampa nel 2000, “Nel segno della luna” Edizioni Polistampa 2007.

37 Rosa Loponte poetessa di Matera.

38 Jacqueline Monica Magi artista e scrittrice di Montecatini Terme ha pubblicato: "Violentia, violentiae. Piccolo abbecedario della violenza di genere" Edizioni Del Bucchia nel 1990, Delitti tra i libri. Biblioteche pistoiesi in giallo. Vol. 1 Edizioni Del Bucchia nel 2009, "Il corpo di una donna" Edizioni Del Bucchia nel 2010, "Nemesi. Storie gialle. Vol. 2" Edizioni Del Bucchia nel 2015, "Madame Bovary era un uomo e mastro don Gesualdo una donna" Edizioni Del Bucchia nel 2016. "Giudicare la vita. Tre storie di donne" coautrici Daniela Toschi e Marina Cirese Edizioni Del Bucchia nel 2008, "Processo a Kafka. È tutta colpa di Napoleone" coautrici Daniela Toschi e Bianca S. Fedi Edizioni Del Bucchia nel 2010, "Abbecedario del lavoro femminile. Ovvero: per un mondo nuovo in cui la condivisione si sostituisce alla competizione" coautrici, Antonella Faucci e M. Pia Lessi Edizioni Del Bucchia nel 2011.

39 Franco Manescalchi poeta scrittore e saggista di Firenze ha pubblicato: Raccolte Poetiche: Città e relazione, Leonardi, Bologna 1960, L'età forte, Quartiere, Firenze 1962, La macchina da oro, Quartiere, Firenze 1964, Il paese reale, Collettivo R, Firenze 1970, La nostra parte, Collettivo R, Firenze, 1976, Le scapitorne, Esuvia, Firenze 1987,Aria di confine, Libria, FirenzeMatera, Melfi 1990, La neve di maggio, Polistampa Firenze 2000 (antologia dei precedenti volumi 1959-1995), Selva domestica, Polistampa, Firenze, 2010. Prosa: Movimento operaio e discriminazione in fabbrica (cronaca)Polistampa Firenze 1995, I giorni dell'esodo Polistampa Firenze 2014. Saggistica: L'area fiorentina nella quarta generazione Quartiere Firenze 1966, La fantasia della rivoluzione, Collettivo R, Firenze1969 (ciclostilato), La nuova area fiorentina quarta generazione, Cenobio, Lugano 1970, Poesia: per un possibile repertorio Fra autogestione e ciclostile Impegno ‘70, Mazara del Vallo 1977, La situazione della poesia all'inizio degli Anni Ottanta: il 1981 Le Monnier, Firenze, 1982 (estratto da Città e Regione), Ottovolante: campionario di riviste di poesia, Ottovolante, Firenze, 1984, Ottovolante Campionario di editori di poesia, Ottovolante, Firenze, 1985 La città scritta – Da “Quartiere” alle “Giubbe Rosse” – la cultura della poesia del Secondo Novecento a Firenze, Edifir, Firenze, 2005

40 Sara Marlazzi poetessa nata a Firenze.

41 Savina Martinucci poetessa nata in Svizzera e residente nel Lussemburgo ha pubblicato: “Insalata di fiori” edito da I Fiori di Campo nel 2007. Ha partecipazioni ad Antologie poetiche: Antologia del Premio Valle Spluga del 2008, “Scrittori italiani in Lussemburgo” sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica nel 2010, “Ricordi tradizioni e valori della genti di montagna della Valtellina e della Valchiavenna” edita da Tipografia Bettini nel 2010

42 Simona Massa poetessa di Roma ha pubblicato le sillogi: “Il Sapore dell’acqua”, ed. Helicon, 2012 “Con Te”, ed. Erasmo, 2015

43 Daniele Menicucci nato a Pisa artista, poeta e scrittore ha pubblicato: nel 1996 “Un uomo in svendita” Edizioni Loggia De' Lanzi, nel 1997 “Voglia di perdere” Edizioni Loggia de' Lanzi, nel 2003 Il vizio di vivere Edizioni Loggia de' Lanzi, nel 2017 “Gente così” Youcanprint. Ha partecipato alla antologia poetica “Poeti in bici” Edizioni Polistampa 2015.

44 Caterina Milazzo poetessa di Augusta le pubblicazioni dell’autrice si trovano in: “Racconti lungo il Nilo” – Cleup, “Pagine di emozioni” - Gruppo Dada, “Raccontami di te”2012 - Comune di Padova, “Raccontami di te”2013 - Comune di Padova, “Noi, le donne” a cura di Rizzato, Forcella.

45 Michael Musone poeta nato a Pisa ha pubblicato con Lilly Brogi “Alfredo Alfredo… Un anno di poesia. La personalità poetica di Alfredo Vernacotola” Youcanprint nel 2016. Ha partecipato alle antologie poetiche: “Cento voci verso il cielo” edizioni Youcanprint 2009, “Poeti in bici” edizioni Polistampa 2015, Premio Poesia Sacravita Misericordia di Firenze nel 2015.

46 Jakline Nakash de Blanck, nasce in territorio arabo da genitori ebrei e diviene cristiana.. con la vita e con le opere testimonia il dialogo tra queste tre religioni con i colori e realizzando collages, con la musica: lei canta e si accompagna con la chitarra. Cittadina del mondo (conosce 6 lingue) ha pubblicato un libro autobiografico dal titolo: “La Palma di Zinco”. Le sue opere sono esposte nei maggiori musei del mondo solo per citarne alcuni: una a Ginevra all’Unione mondiale delle Chiese, altre all’ ingresso delle Nazioni Unite e alla fondazione Nobel ad Oslo.

47 Michele Niccolai scultore e libero pensatore nato a Livorno.

48 Clara Nistri nata a Firenze, allieva del professore Luigi Fallacara, madre del giovane poeta scomparso prematuramente Gabriele Bellucci. Ha pubblicato: “Nelle tue mani” Editore Bastogi, “La mia notte” Polistampa” e “Firenze e me” Corymbos Polistampa. Suoi elaborati compaiono in diverse antologie. Fa parte di varie associazioni culturali fra cui Novecentopoesia, Camerata dei poeti, Fondazione il Fiore e Ucai (Unione Cattolica Artisti Italiani).

49 Silvana Novarin poetessa di Legnano ha pubblicato “Spremute d’anima”.

50 Rocco Pagliani poeta nativo di Foggia residente a Padova ha pubblicato: “Brandelli” Cleup Edizioni nel 2012.

51 Manuela Pana poetessa nata a Timisoara ha pubblicato “Radici d’anima” Bastogi Editrice Italiana nel 2010.

52 Gabriella Picerno poetessa operante in Firenze ha pubblicato: “Dal dire al fare” Edizioni Le Rondini nel 2013, “Due genitori, due case” con Evelina Fazzi Edizioni Le Rondini nel 2013 ed ha partecipato alla Antologia Ut pictura poesis Edizioni De Bono nel 1986.

53 Katiuscia Pizzo poetessa fiorentina ha partecipato alle antologie: “Cento voci verso il cielo” edita da Youcanprint nel 2011 ed a “Poeti in bici” edita da Polistampa nel 2015.

54 Giovanna Potenza poetessa e scrittrice di Milano ha partecipato ad un’antologia “Tracce” edita da Edizioni Pagine nel 2015.

55 Mario Prontera poeta di Capo di Leuca ha pubblicato: “Estate 2005 e dintorni” sproloqui notturni in cerca di audizione e comunque fatalmente alle stelle!.. Carra editrice nel 2008, “Quasi come un poeta” Rupe Mutevole edizioni nel 2015. Partecipazioni antologiche: Antologia del Premio G. L. G. Byron – Città di Terni 2008 e Antologia del Premio Letterario Olympia Montegrotto Terme 2009, Antologia del 3° Premio Internazionale di Poesia “Memorial G. Sparagna” -2008, Antologia del Premio Naviglio Martesana nel 2008, Antologia della IX edizione del Concorso Internazionale di poesia “Olympia città di Montegrotto Terme” nel 2009, Antologia della XIV edizione del Premio Letterario Internazionale “Il Molinello” nel 2010.

56 Angela Rainieri autrice siciliana ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie “Oltre il muro alla ricerca di se stessi” nel 2008, ed. NovaGraf. Ha partecipato alla pubblicazione di diverse antologie poetiche e poesie a tema, curate dalla redazione del sito Scrivere.info, tra cui “Se tu mi dimentichi”, ed. 2012; “Festa delle Donne 2010”, raccolta di poesie dedicate alla donna; Halloween 2009, poesie a tema per la festa di Halloween; Addio Alda, poesie dedicate alla poetessa Alda Merini, ed.2010. Ha pubblicato nei seguenti siti di poesia: Scrivere.info; RimeScelte.com; ParoledelCuore.com; DonneModerne.com; PortfolioPoetico. com; AquiloneFelice.it .

57 Dora Raparo Bianchi nata a Bengasi (Libia) il 23 dicembre 1939. Laureata in psico-pedagogia presso l’Università degli Studi Firenze. L’attività poetica nasce e si sviluppa unitamente all’attività pittorica (con mostre personali e collettive). Fa parte dell’Associazione Letteraria Novecento Poesia fondata da Franco Manescalchi. Opere edite in poesia: “Le stanze del tempo”, Edizione Campanotto, febbraio 2010. “Quei mondi Possibili”, Edizione Polistampa, aprile 2017, con Prefazione di Franco Manescalchi. Nel marzo 2004 ha partecipato all’Antologia poetica “Parole di pace”, Edizione Polistampa. Ha avuto riconoscimenti per aver partecipato a concorsi nazionali come: “L’amore la libertà e i diritti umani” Zapping, Radio Rai, condotta da Aldo Forbice e al concorso Premio città di Empoli Domenico Rea” presentando la silloge poetica “Agapanthus”. Scrive testi adattamenti per rappresentazioni teatrali pedagogiche. In merito si ricorda la rappresentazione teatrale: “Pinocchio pinocchietto ed altri” testo adattamento liberamente ispirato e tratto da “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi, realizzatasi in Firenze - Aula Magna dell’Ospedale di Careggi.

58 Giuseppe Rizzo è nato nel 1943, in un piccolo paese di Calabria (Albidona-CS); ha fatto l’educatore insegnante nelle scuole pubbliche; fin da giovanissimo, si è dedicato al giornalismo e alla ricerca della storia e delle tradizioni popolari della sua terra. Ha pubblicato un libro sul brigantaggio del Pollino calabro-lucano e un altro su una rivolta contadina del 1848, e anche poesie nel dialetto calabro e in lingua, ma ha preferito fare uscire dal silenzio le “storie” dei vinti e dei ribelli sconfitti: la donna del Sud, i contadini che si battevano per la terra usurpata dai “galantuomini” e per quei giovani disperati che furono costretti a prendere la via del brigantaggio e dell’immigrazione.

59 Augusta Romoli poetessa e scrittrice fiorentina ha pubblicato sillogi poetiche: “Immagini”, 2004 edizioni Libroitaliano-Ragusa, “Il fremito del cielo”, 2007 ed.Ismeca,Bologna, “Argomenti”, 2007 – Ismeca-, Bologna, “Lontananze”, 2012 -Ismecalibri-, Bologna, “Frange di vita” 2016 Nicomp-editore, Firenze. Narrativa: “Oltre il sorriso” - edizione Ismeca 2009, 2°edizione Aracne, 2016, “L'altra faccia” edizioni Ismeca, 2013 “Una storia dalla Seconda Guerra Mondiale, Nicomp-editore, Firenze, 2014 “Racconti e storie dei bambini nel Novecento”, 2015 Nicompeditore.

60 Carmelina Rotundo nata ad Orbetello è giornalista, poetessa, operatrice culturale fiorentina e direttore di riviste culturali ha pubblicato: “A tutti coloro….. Io dedico” edito da Cultura Editrice nel 1978, “Permette una poesia” nel 1981, “Magisano” nel 1983 e “Che favola!” nel 1991. E’ stata coprotagonista nelle pubblicazioni dal Magnificat di Giuseppe Virgadamo ed a “San Giuseppe uomo del silenzio” di don Benso Benni.

61 Fausto Sbaffoni poeta scrittore di Roma dirige la “Rivista di Ascetica e Mistica” e la Biblioteca di Spiritualità “Arrigo Levasti” presso la Basilica di San Marco di Firenze. Ha pubblicato: “San Tommaso d'Aquino e l'influsso degli angeli. La Sacra Scrittura, la tradizione, la teologia tomista” ESD-Edizioni Studio Domenicano nel 1993, “Trappole e gabbie. (Racconti stellari)” Nerbini Edizioni nel 2012, “Canto l’amore” Nerbini Edizioni nel 2012, “Ammokònia. Alchimia di un'esistenza” Nerbini Edizioni nel 2012, “Briciole di vita” Nerbini Edizioni nel 2012, “Pellegrini dell’oltre” Nerbini Edizioni nel 2013.

62 Livia Scagliarini poetessa di Bologna.

63 Arianna Sonia Scollo poetessa di Varese.

64 Francesca Sirianni artista e poetessa di Catanzaro.

65 Emir Sokolovic poeta, scrittore e libero pensatore nato a Zenica in Bosnia Erzegovina ha pubblicato: “Dove e perché” Foreman Edizioni di Bologna nel 1983, "Era una canna allora", traduzione di Giacomo Scotti, edizione Rocco Carabba, Lanciano nel 2013, “Poetica Demonica”, edizione “Kultura sNova”, Zagabria, Croazia 2014. Numerose sono le pubblicazioni nella sua città natale.

66 Agostino Sorbara scrittore nato in svizzera ha pubblicato: “Proposte di buone pratiche” Edizioni Del Faro nel 2013 e “Leggende olimpiche” Edizioni estive edito da UrbaTerr nel 2016.

67 Silvia Sterpone nasce a Torino nel 1961. Le sue origini, o radici che dir si voglia, risalgono nelle terre delle Langhe, da parte di padre di Neive, e da parte di madre Barbaresco, ha pubblicato: “Quel viaggio nell’ignoto oltre la terza dimensione” edizioni Albatros il Filo nel 2014.

68 Giuseppe Tocchetti artista di Caserta.

69 Ileana Tudor scrittrice nata a Bucarest ha pubblicato: “Nihil sine deo e le terre irredente” Booksprint edizioni nel 2013 e “Quaere verum. Cercare la verità” Booksprint edizioni nel 2015, “Le donne che hanno amato” Massetti Rodella editore.

70 Caterina Uricchio poetessa nata a Milano ha pubblicato: “Civiltà contadina” edizioni Youcanprint nel 2016, “Una maestra d’asilo e i suoi pensieri” edizioni Youcanprint nel 2016, e “Emozioni e poesia” edizioni Youcanprint nel 2017.

71 Alfredo Vernacotola poeta del L’Aquila ha pubblicato: Gli immaginari femminili di un uomo. Il caso clinico Gruppo Albatros Il Filo 2012, La danza dell'Anima Arduino Sacco Editore nel 2014, Campo d'arte educazione alla vita. Esprimenti di pedagogia in periferia Libreria Universitaria Benedetti nel 2014, Immaginando l'Indefinito Arduino Sacco Editore nel 2015, Dallo scorpione alla vita. Scritti vari Arduino Sacco Editore nel 2015. Partecipazioni ad antologie poetiche: “Poeti in bici” Edizioni Polistampa nel 2015 e “Premio Poesia Sacravita” Misericordia di Firenze nel 2015.

 

72 Vincenzo Villani poeta e scrittore di Capua ha pubblicato: “Storie di Chimica e oltre”, “Verità e bellezza”, “Effetto farfalla” ed “Attrattore strano”.

73 Laura Visconti divide la sua residenza fra Livorno, dove è nata, e Roma dove ha insegnato nelle Facoltà di Lettere e Filosofia delle Università La Sapienza e Roma Tre, Dipartimento di Letterature Comparate. Ha pubblicato i seguenti volumi: Il perfido P…, Pescara, Ed. Tracce, 1989; Archetipi beckettiani, Pescara, Ed. Tracce, 1990; La scena restaurata. Percorsi intertestuali del teatro inglese nel tardo seicento, Pescara, ed. Tracce, 1991. Ha curato i volumi di Le forme del Teatro V e VI , Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 1997, 2003. E’ autrice di numerosi saggi (pubblicati in Italia, Francia, Norvegia, Olanda, Germania): sul teatro di Shakespeare, sul teatro italiano-francese- inglese del CinqueSeicento, sul teatro della Restaurazione, sulla narrativa inglese del Seicento e Primo Settecento, su Joyce e, soprattutto, su Beckett. Ha inoltre dedicato scritti a Dickens, Chatwin e altri autori moderni e contemporanei, tutti inclusi in volumi collettivi. E’ membro delle associazioni internazionali “Samuel Beckett Society” e “James Joyce Foundation”. All’attività accademica e di ricerca ha affiancato la scrittura di poesia, pubblicando il volume Le Parole La Vita, Edizioni Tracce, 2000, e singole poesie in riviste. Ha ottenuto segnalazioni di merito e premi. Nel 2013 ha pubblicato la raccolta In Si Minore, Livorno, edizioni Erasmo, nella collana “Gocce nel mare” di cui è curatrice.

74 Ornella Vitali poetessa fiorentina in possesso di una grande produzione letteraria inedita rivolta ad una visione intimista della poesia.

75 Michele Zamarella Casotto poeta di Limena ha pubblicato: “Ai confini del cuore”, “La solitudine” nel 1995, “Palcoscenico” nel 1997, “Camaleonte” nel 1999, “Come conchiglie sulla spiaggia” nel 2001, “Solo il tempo” Polaris Edizioni nel 2003, “Poesie dell’età di mezzo” nel 2007, “Celebrità” Edizioni del Leone nel 2010, “Parole in superfice” nel 2014, “Rivelazioni” nel 2017.

76 Vincenza Zollo poetessa di Roma ha partecipato alla Antologia “Sotto le civette volano i versi” edito da Kimerik nel 2009.


Vedi Evento

Più vecchi >

Archivio >
 
GALLERIA LA PERGOLA ARTE - Via della Pergola 45 rosso 50121 FIRENZE -
CF: 94144060483 - Tel. 338.2223464 (Presidente Lilly Brogi) - info@lapergolaarte.it
histats.com histats.com
Area Riservata